lunedì, settembre 05, 2005

Safer sex supplies: verso l'infinito ed oltre

Ok, uno pensa: c'e' la sacchetta delle "risorse per un sesso piu' sicuro" (lo so che sono un po' monotematico, ma vale il viaggio, credetemi), e' dopotutto un gesto di civilta', e che c'e' di male, dopotutto in Svezia se chiami un 113 speciale ti portano i preservativi a casa con l'ambulanza, che sara'...

Poi, preso dalla curiosita' e spinto da una Domenica pomeriggio letargica e piena di montaliano male di vivere, ci ho razzolato dentro.

Pesca n.1: una sacchettino di plastica delle dimensioni di un preservativo, con la consistenza di un preservativo, i colori vivaci di un preservativo. Senza preservativo dentro. Blu scuro, il logo verde Hulk, la scritta "Wet Slide". Giro, sul retro la scritta piena di punti esclamativi, "migliora ogni idea" (bell'eufemismo), a base di acqua.
Lubrificante. Scadenza, anzi, best before, 2010.

Pesca n.2: un rassicurante preservativo. Misura M. Giuro.

Pesca n.3 (tombola): sacchetta bianca venti per venticinque, molto sottile, quasi vuota dal peso. Nome strano, niente punti escalamativi. Giro, e trovo l'immancabile diagramma esplicativo, e cioe' un corpo non ben sessuato con l'area pubica colorata di grigio. La curiosita' aumenta. "Protegge dalle malattie sessualmente trasmissibili nel caso di coito orogenitale o oroanale (rimming)". Sono tre fogli di plastica, niente piu'.
Ora, non e' che l'inventore abbia preso il Nobel per l'invenzione piu' utile del mondo: ma a chi potrebbe mai venire in mente di fare una cosa simile con un attrezzo del genere sulle pudenda?

Pesca n.4 (gran finale): un'altro preservativo, consistenza marmorea, titolo "Wherever", dovunque. Giro: e' proprio cosi', dato il particolare spessore "no matter what's your fancy, you're good". Taglia M anche questo, ma non credo sia lo stesso sistema di riferimento dell'altro.

MA CHE COMBINANO QUA DENTRO???